Baccalà alla Vicentina Trattoria Palmerino

Via Piave, 13, 36066 Sandrigo VI, Italia  

Gustochannel italia

Se la provincia di Vicenza è, nel Veneto, quella che maggiormente ha adottato come piatto simbolo il merluzzo, con le sottodivisioni tra Bacala' e Stoccafisso, è il comune di Sandrigo quello che in un momento di recessione della secolare tradizione del celebre piatto ha contribuito a salvarlo e rilanciarlo, e tutto questo grazie alla nascita della Venerabile Confraternita del bacala' alla Vicentina. Era il 1987 e in questi neanche trent' anni il consumo di Bacala' è triplicato diventando oggetto di un incessante flusso turistico. Presidente della confraternita, che conta una cinquantina di soci ristoratori, alcuni anche fuori non solo dalla provincia ma dall' Italia, è Antonio Chemello, chef con l' aiuto del figlio e di una competente brigata, della Trattoria Da Palmerino, a Sandrigo, locale che è diventato il punto di riferimento di chi apprezza questo piatto nelle sue numerosissime varianti ed interpretazioni. Sulla scia del nobile veneziano Pietro Querini che, nel 1431, arrivo' sino al Nord della Norvegia scoprendo ed importando a Venezia il merluzzo, Antonio Chemello e la confraternita hanno proposto 2 itinerari, in barca a vela e in 500, sino alle isole Lofoten , il tutto per far parlare del Bacala' ma anche del territorio che per primo ha contribuito a valorizzarlo nel nostro paese. Renato Girello

CONDIVIDI LA PAGINA!