La Mole antonelliana - una storia per centrimetro

Via Montebello, 20, 10124 Torino, Italy

Una città Torino un architetto Alessandro Antonelli un edificio la Mole una storia travagliata che inizia nel 1806 antonelli ha un obiettivo raggiungere i 113 metri di altezza nel 1869 c'è un ostacolo La comunità ebraica tagli ai fondi del progetto per la costruzione della sinagoga e Antonelli deve fermarsi a 7Il Comune di Torino si fa allora a carico del progetto e Antonelli può continuare a sognarUn nuovo ostacolo incombe a distanza di qualche anno si avvicina giorno dell'esposizione universale del 1884 e i lavori sono ancora in corso serve una soluzione verrà offerta la possibilità di osservare i lavori da una mongolfiera che però viene Colpita da un fulmine Un anno dopo i lavori del tempietto vengono ultimati e il 113 raggiunti Antonelli non si ferma e realizza un colonnato circolare chiamato La Lanterna su cui pone la statua di un genio alato la Mole tocca i 167,È nata la costruzione in muratura più alta d'Europa una vera Mole ma di nuovo un fulmine colpisce il genio alato viene issata una stella a cinque punte simbolo della città sostituita poi con quella attuale a 12 punte Il progetto è completo ma nel 1953 un nubifragio distrugge la Giulia che poi viene ricostruita questa volta in cementDal 1964 la Mole Ospita un caratteristico ascensore oggi è sede del museo nazionale del cinema una serie di Cappelle allestite come set cinematografici che raccolgono vecchie pellicole Cimeli manifesti fotografiche è uno spazio espositivo grazie alle ambiziose miele di Antonelli Torino vanta al museo con la maggiore estensione in altezza del mondo

CONDIVIDI LA PAGINA!