Inno alle fontane di Roma

Via Lata, 00186 Roma, Italia  

miryamcorr

Le fontane di Roma antica come il mondo ne trovi un altro discorso ma devi essere letto come un Sorcio può ammirare senza folla perché per vederle bene devi stare come dentro ad una bollChe ti si offrono in tutta la fierezza e lo zampillo dell'acqua ti accarezza Locchi tu che resti incantato te ne vai dopo abbagliato dal marmo bianco di sculture che ti restano nella testa ma anche quelle meno sontuose ci hanno una storia sa e tutte portano la favorita l'acqua che la vita perché dall'acqua chPeccato che non è nell'acqua che da morti torniamo Eppure sarebbe una cosa bella essere cullati dal mare per poi sprofondare come una pancia di tua madre torneremo ad essere già tre creature Come quando siamo nati puri puliti dentro e fuori Beh sai l'acqua era vita pure questo mo sta qua di Sharon Romano forse portava vita così a luCon la botte pesanti incollata alle mano per venderla di porta in porta e sarà stato pure il lavoro suo ma anche la sua morte la fatica sotto al sole o sferzato dal vento l'ha portato comunque alla sua sorte Oggi tutti si ferma una birra d'asta Fontana riempi le bottigliette tutti si rinfresca nel viso Ma nessuno pensa mai a ciò che hanno condiviso in queSuite con l'acqua ricciaro che senza preavviso un giorno è passato a miglior vita oggi ci guarda senza naso mentre ci avvicinavamo e forse pensa di non essere poco morto invano tu mio turista che tu venga in aeroplano sia di Roma o di Milano le fontane non sono Arcano sono lì solo per te per farti abbia lo sguardo tra preso il nostro Baluardo sono loro sola vita fresca onesta sempre pulita a vivere Tu metti la mano a coppa e tra carnale più che puoi una sola cena ed evita tratta bene pure quella perché la vita è bella ed è fatta come una fontana Score Score e non la puoi rincorrere

CONDIVIDI LA PAGINA!