MuseoMAXXI

Mi chiamo Beatrice e insieme alle mie compagne quest'anno abbiamo deciso di partecipare un progetto in collaborazione con il maxi e invece Aristofane di Roma ci occuperemo di alcune architetture moderne presenti a Roma in particolare oggi del Mass entriamo insieme a Beatrice bianca e a Chiara il maxi è sicuramente uno dei migliori esempi di architettura contemporanea presenti a Roma che nasce dal progetto dell'architetto ancora Canada Hadid sorge nel luogo dove prima si trova la caserma Montello che è stata acquisita dal Ministero dei Beni Culturali nel 199 nell'aria Tiepida l'accoglienza dei visitatori qui oltre al lavoro della caffetteria che sono aree aperte al pubblico gratuitamente proviamo anche in ingresso auditorium alla galleria non verrà con noi al bookshop non appena si entra in quest'aria si notano subito l'altezza delle pareti e infatti questo l'hai detto a tutta altezza poiché da qua è possibile scorgere fino un altro particolar siamo entrati che permettono una forte continuità tra esterno e interno e l'ingresso di molta luce naturale questo è le gallerie espositive del Maxi come ad esempio la galleria due sono molto flessibili grazie a dei pannelli mobili scelta fatta da giardino per permetter perché di modificare lo spazio a seconda delle varie esposizioni e possiamo vedere qui lateralmente le pareti che sono coperte in cartongesso e risultano curve ed inclinate mentre invece sul soffitto ci sono dei Binari in acciaio nascosti da una copertura in cemento sui quali è possibil pannelli mobili e che contengono i dispositivi di controlliamo nel corridoio vetrato che collega la galleria 2 alla galleria tre possiamo vedere da qui il corpo in oggetto della galleria 5e in oggetto perché sporge in avanti questo effetto Non è casuale ma riprende quello di continuità tra interno ed esterno ho già visto nella hall di cui ci ha parlato Beatrice

CONDIVIDI LA PAGINA!