Fanpage.it

Immaginate se nel centro di Roma spuntasse d'improvviso un lago ma quello che è straordinario è ch cioè come se la natura si ribellasse ap. a questa a questo sopruso Guarda si trova alle spalle della Stazione Termini nel quadrante che vada via di Portonaccio Prenestina e Casalbertone nell'area industriale la fabbrica dell è una fabbrica di seta artificiale veniva prodotto il Rayon e degli operai che lavoravano nei reparti chimici hanno delle caratteristiche per esempio ci sono operai operai che devono cambiare periodicamente anche una volta al mes lavorare perché evidentemente il materiale chimico che fuori usciva Quindi tutela sul lavoro e sicurezza sul lavoro Zero logorava continuamente le suole Perché parlare semplicemente delle cose più semplici nella fabbrica si usava il solfuro di carbonio che era altamente nocivo e portava o intossicazion chiamate solfocarbonismo portava problemi agli arti non alle gambe alle braccia e portava anche problemi psichici erano gli anni dove molte aziende ex azienda ex Industrie furono trasformate in centri con l'ultima capolavoro prima di lo fa sempre la giunta Alemanno dava la possibilità di ricostruire e non è che stiamo parlando di 4 palazzine ma di 4 grattacieli di 106 metri l'uno di più di trenta piani soprattutto il tombamento del Lago quindi la scomparsa del Lago di quello che poi insomma in vent'anni è diventata una risorsa naturale per la città straordin decidiamo Insomma con il territorio il 12 ottobre la giornata nazionale contro le devastazioni dei territori contro le nocività e per i beni comuni di agire combattere quartiere meno mezzo ai mostri del cemento con la natura che resiste stanotte roma

CONDIVIDI LA PAGINA!