Palazzo Romagnoli: una nuova sede per le collezioni del Novecento

Via Cesare Albicini, 12, 47121 Forlì FC, Italia

Dopo anni di lavori ha finalmente aperto i battenti Palazzo Romagnoli Storico edificio del centro cittadino restituito alla città di Forlì nella sua antica e bellezza è trasformato in un nuovo contenitore culturale a suo interno sono ospitate la collezione verzocchi la più importante a livello nazionale sul tema del Lavoro nata dalla volontà dell'imprenditore Giuseppe verzocchi Di celebrare lo spirito imprenditoriale la qualità dell'Opera uman Giovane Donata al comune di Forlì nel 61 raccoglie opere di artisti italiani di generazioni diverse e di diverse tendenze artistiche da Guttuso a Donghi da vedova De Chirico da depero a Sironi al primo piano del palazzo trovano invece collocazione gli oli e le incisioni di Morandi della donazione Righini le sculture di Wilde legati alla figura di Raniero Paulucci de Calboli e La grande Romagna una opere pittoriche plastiche e rappresentative del Vasto e composito patrimonio novecentesco Forlivese è aperta al pubblico con una collezione verzocchi di grande prestigio partiamo magari da questo che tipo di tesoro rappresenta La collezione verzocchi è un Unicum non solo il nostro paese ma in Europa si tratta di una collezione creata da un imprenditore del laterizio che nell'immediato secondo dopoguerra al tempo della nostra Costituzione decide di promuovere per celebrare se stesso una straordinaria collezione è incentrata sul tema del lavoro e contatta questo scopo più di 70 artisti del principali parliamo dei Campigli Carrà

CONDIVIDI LA PAGINA!