Cassoni nuziali nella sala Manfredi della Pinacoteca Comunale.

Via Aldini, 26, 47521 Cesena FC, Italia  

Pinacoteca Faenza

Entrambi i due esemplari di cassone Toscano provengono dal convento di San maglorio in seguito alle soppressioni napoleoniche caratterizzati da rilievi ad intaglio con pastiglia e doratura sono tradizionalmente identificati con le due casse industriali commissionate da Galeotto Manfredi signore di Faenza per donarle all Cassandra Pavoni al momento della sua monacazione nel convento di San maglorio il calzi li considera tutto un rabesco del più puro stile del 400 utilizzati in genere per contenere La dote consistente nelle vesti ma anche gioielli e soldi facevano parte dell'arredo della camera da lett La famiglia del marito a farsi carico delle spese dei mobili il corso di questi cassoni a metà 400 secondi Il Giornale di cassa di una Bottega Artigiana Fiorentina era di circa 40 Fiorini l'uno una cifra alta 6 volte superiore al costo di un buon cavallo o pari allo stipendio medio annuale di un Cappellano giustificato dal formazione del prestigio economico sociale della famiglia dello sposo

CONDIVIDI LA PAGINA!