La Camera della badessa di Correggio nel convento di San Paolo a Parma - Natura e artificio

Strada Macedonio Melloni, 43121 Parma PR, Italia

Nel 1519 Correggio realizza la decorazione ad affresco nella volta della camera della badessa Giovanna Piacenza all'interno del Monastero di San Paolo nel dipingere il finto pergolato in legno diviso in 16 spicchi è fittamente coperto dalla vegetazione il pittore ha sicuramente presente gli esempi della camera degli sposi di Mantegna a Mantova e della sala delle asse vilardo al Castello Sforzesco di Milano Inoltre nei festoni di frutti Si può rintracciare elenco degli affreschi quasi Contempor Appello alla Farnesina al centro e il pergolato converge verso lo stemma della badessa rappresentata anche allegoricamente sulla cappa del camino nelle vesti della dea Diana simbolo di purezza alla base della volta sopra un falso fregio si trova lunette dipinte a monocromo che fingono la decorazione plastica in stucco la luce proviene dagli ovali che si aprono sul cielo e dai quali si intravedono coppie di puttini che giocano sia così l'idea che al posto di un ambiente chiuso ci si trovi in un ambiente esterno e naturale

CONDIVIDI LA PAGINA!