Ferrara Buskers Festival

Il Ferrara Buskers Festival è una delle maggiori manifestazioni al mondo dedicata alla musica di strada ed è tra le più seguite[1].Nasce nel 1988 da un'idea di Stefano Bottoni, divenuta progetto realizzato insieme all'Associazione Ferrara Buskers Festival. Lo scopo è quello di valorizzare la figura del musicista di strada – il busker – le cui esibizioni sono spesso vietate in molte città del mondo. Non esistono né pedane né palcoscenici ma ogni spettacolo si svolge lungo strade, vicoli e piazzette.Il grande successo del festival, che a Ferrara raggiunge circa 800.000 presenze di pubblico in nove giorni[2], ha creato un vero e proprio settore, diventando lo spunto per la creazione di diverse manifestazioni simili in Italia e all'estero nate successivamente[3].Edizione 2015Ogni anno il festival viene dedicato ad una Nazione Ospite.

CONDIVIDI LA PAGINA!