Oche capitoline

Piazza del Campidoglio, 00186 Roma, Italia

La vicenda delle oche del Campidoglio si svilupp 390Anno in cui Roma veniva assediata dai Galli senoni guidati dal loro carismatico re Brenno la storia ci tramanda che all'arrivo degli assalitori gli abitanti di Veio e cere fuggirono precipitosamente a Roma nel luogo da loro ritenuto più sicuro La Rocca del Campidoglio in queIncontrarsi dopo la plebe in esilio nella città di Ardea ma un Messaggero mandato dai Romani di Veio prima a Roma e poi ad Ardea per richiamare il generale era riuscito ad entrare sul Campidoglio nonostante l'assedio messo in atto dai Gall avendo l'ho individuato a seguito gli invasori stavano perUscita la notte a entrare nel Campidoglio anche se altre fonti parlano di un cunicolo sotterraneo scavato dagli stessi assediantEventi storici che caratterizzavano quel periodo lasciano ora il posto alla Leggenda nottetempo Mentre tutto era avvolto dal silenzio le oche unici animali ad essere sopravvissuti ai periodi di assedio in quanto sacre a Giunone il rumore provocato dai Galli che cercavano di entrare sul Campidoglio iniziarono a starnazzare avvertendo del pericolo lex console Marco Manilio e tutti i romani asserragliati sulla Rocca Marco Manilio gli do la riscossa romana in conseguenza del quale venne poi denominato capitolino

CONDIVIDI LA PAGINA!