La Nuova Provincia

Vent'anni di attesa casa Alfieri riapre le porte presentando alla città arredi tappezzerie mobili di gusto 70 Componi quadri del padrone di casa il più illustre artigiano di tutti i tempi Vittorio Alfieri una casa-museo che è stata ufficialmente inaugurata lunedì 16 gennaio giorno del compleanno del Grande scrittore e che va ad aggiungersi alla parte museale di Palazzo Alfieri già inaugurata nel maggi Accompagnati niente meno che dai responsabili del progetto noi della nuova provincia siamo riusciti ad accedere alle sale per un tour esclusivo che vi proponiamo ad accoglierci l'architetto Cristina Cirio responsabile del procedimento per il Comune di Asti è l'architetto Sonia bigando progettista degli interventi quanto il lavoro di recupero degli ambienti sia stato complesso è presto spiegato Proprio da Cristina Cirio ch Molto più importante il passo decisivo è stato senz'altro e la volontà di questa amministrazione nel voler aprire il palazzo Alfieri entro il proprio mandato il segno forte è stato quello di affidare al comune la regia il comune pertanto individuato una struttura all'interno degli uffici stessi di riferimento per la responsabilità del procediment Struttura che si occupa degli edifici storici Ha individuato i progettisti e direttori dei lavori l'architetto nuvolo e l'architetto Sonia bigando che già erano progettisti e direttori dei lavori negli anni precedenti Quindi e conoscitori del palazzo ha stretto un'ottima collaborazione con la fondazione e ha nominato appositamente un comitato scientifico al fine di realizzare studiare approfondire i contenuti del museo e il progetto della Casa Natale che è vede esposto. gl Antichi è di proprietà della fondazione Centro Studi alfieriano si sono trovati sono cercati contributi necessa Davanti questi lavori e pertanto l'amministrazione ha individuato gran parte dei finanziamenti ricevuti dalla comunità europea per il piano integrato di sviluppo Urbano il viso destinate quindi a Palazzo Altieri per un importo di circa un milione e €200000 il comune ha trovato dei forti alleati fondazione Cassa di Risparmio che con un contributo di €350000 ha consentito il restauro Degli arredi e tutti gli elementi per l'allestimento e la riapertura delle sale della sezione della Casa Natale

CONDIVIDI LA PAGINA!