Associazione Carlo La Catena

Alle ore 23:00 la pattuglia della polizia municipale lascia Corso Buenos Aires per dirigersi verso il comando centrale delle persone che passeggiano in via Palestro notano che esce del fumo dalla Fiat Uno poco prima parcheggiata Katia e Alessandro transitando per via Palestro vengono fermati da una coppia di passanti che li avvisa di quanto sta accadendo l'autopompa imposto scendono i vigili si dirigono verso la vettura per effettuare l'intervento dopo una rapida ispezione su tutta l'auto per individuare il principio di incendio ci si rende conto che c'è solo tanto fumo aperto il baule si nota qualche cosa di strano c'è un pacco nastrato con lo scotch e dei fili elettrici che fuoriescono qualcuno ipotizza una bomba scatta l'allarme si decide di evacuare l'aria allontanandosi con i mezzi di soccorso nei punti opposti della via Palestro per bloccare la strada vengono fermate le auto in transito si susseguono le comunicazioni via radio tra le sale operative per l'invio imposto degli artificieri Bastano solo pochi istanti qualche attimo è strage uno scoppio fortissimo fuoco da tutte le parti un fascio di luce bianca intensa un bagliore che da terra va a toccare il cielo e subito dopo silenzio totale con un rumore in sottofondo di fiamme che divampano rimangono a terra i corpi esanimi di 3 vigili del fuoco e un vigili urbano mentre un cittadino del Marocco che poco prima era seduto su una panchina del parco morirà tra le braccia dei soccorritori

CONDIVIDI LA PAGINA!