Una casa, una coppia e l’amore per l’arte - Casa Boschi Di Stefano

Via Giorgio Jan, 15, 20129 Milano, Italia  

Beatrice

Al numero 15 di via Giorgio Jan a Milano si trova un palazzo anni 30 progettato da Piero Portaluppi al secondo piano della palazzina troviamo un appartamento un po' così un po' pinacoteca sala da concerto luogo di ritrovo e la casa museo boschi dLui si chiamava Antonio boschi e di professione faceva l'ingegnere nato in Piemonte nel 1896 prese parte alla prima guerra mondiale e poi lavoro per qualche tempo a Budapest tornato in Italia vengo assunto dalla Pirelli molti presenti fra i quali il gioco Giunti alPiatto ricco e famoso nel settore lei si chiamava Maria da di Stefano e della figlia di un importante costruttore Milanese nata nel 1901 ereditò dal padre la passione per l'arte e il collezionismo a bava in particolare la scultura e la ceramica alla qualÈ successo. persino una scuola laboratorio al piano terra del suo palazzo si conobbero in Valsesia nel 1926 e dopo il matrimonio si trasferirono nell'appartamento di via Jan Non è vero bambini e vissero per lunghi anni insieme ai loro molti gatti nella casa che poi divenne un museo la loro collezione di opere ad oggi conta più di solo in minima parte esposti nella casa-museo e all'uso deL'attenzione smodata per l'arte contemporanea porto Antonio varietà ad investire moltissimo su artisti noti e meno noti tre quale affiorano nomi di prim'ordine come De Pisis Carrà Fontana Morandi Sironi e Manzoni ai due collezionisti non superMi sembrava non passare mai è così negli anni ricoprirono con le te le pareti ripostigli porte e scuri delle finestre oggi la disposizione delle opere è stata razionalizzata Ma ancora si può respirare camminando per le stanze quell'atmosfera magica legata alla dedizione alla passione dei coniugi innamorati dell'arte

CONDIVIDI LA PAGINA!