La Ca' Granda nei secoli: il progetto di Filarete

Via Festa del Perdono, 7, 20122 Milano, Italy  

WEGLINT

Baci sull'esempiLa sua realizzazione lo scopo è duplice Togliere dal monopolio ecclesiastico la cura degli Infermi e assicurarsi un certo ritorno di immagine un'opera politica tutti gli effetti che riprende la tradizione del mecenatismo signorile inaugurata da Gian Galeazzo Visconti siamo nel 1456 è un atto notarile sancisce la nascita della ca' Granda come la battezzerà hanno affettuosamente i milanesi e Cosimo deTrasporta un architetto Fiorentino per la realizzazione dell'ospedale Antonio averlino detto Filarete il suo progetto terminato a secoli di distanza e non senza modifiche forgerà all'intero ciclo costruttivo della ca' Granda l'idea di Filarete prevede un edificio rettangolare con un cortile al centro in mezzo al quale sarebbe stata collocata una chiesa marmorea rivestita di mosaici ai lati due corpi si Serata ospiteranno le corsie a croce greca per il ricovero dei malati una dedicata agli uomini e una per le donne di tutto questo verranno realizzati in epoca rinascimentale solamente la crociera degli uomini e quattro cortili generati da quest'ultima il primo cortile a vedere la luce e quello della farmacia inizialmente assegnato agli uffici dell'amministrazione in epoca seicentesca ospite locali a cui deve la propria definAnche il cortile dei bagni così come il precedente adesso attivo dispone di capitelli ionici cornici in terracotta e due ordini di porticato se inizialmente la pensato come spazio per il ricovero dei pazienti paganti verso la fine del 700 lo vediamo occupato centralmente da una struttura dedicata ai bagni il cortile della Ghiacciaia in epoca rinascimentale è destinato alla spezieria dell'ospedal€600 degli spazi adibiti al cimitero mentre la collocazione del 1636 di una nevera centrale Motiva il nome che ha mantenuto fino ad oggi la realizzazione del quarto dei cortili rinascimentali viene avviata nel 1487 non è invece nota la data di edificazione del corpo centrale di cui resto alla vista le fondamenta che certamente a metà del Settecento è diventato una legnaia di 4 ambientRiportate le supposte sembianze del progetto originale dopo le ricostruzioni del secondo Novecento a seguito dei bombardamenti che colpiscono Milano nel 1943 l'inizio dei lavori di costruzione della crociera destinata agli uomini è datato 1461 per la copertura della crociera Si rende necessaria una grande quantità di legname ottenuta tramite il taglio di un bosco di proprietà dell'ospedale lungo i quattro bracci della crocier60 letti questa disposizione Permette un buon controllo dei malati a ogni braccio sono Infatti preposti quattro medici e quattro chirurghi i degenti che dispongono ciascuno di una nicchia per la sistemazione degli effetti personali possono vedere dal proprio letto l'altare centrale posto alla convergenza di bracci dove due volte al giorno si celebra la messa fra gli elementi di modernità dell'Ospedale Maggiore c'è l'organizzazione del flusso delle Progetto di Filarete Annette gli scarichi dell'edificio a una rete di canali sotterranei lungo tutto il perimetro della crociera sono previsti destri ovvero latrine a cui si accede da apposite aperture collocate una ogni due letti un sistema di canalizzazione sotterranea che attinge al naviglio permette che deiezioni i rifiuti vengono smaltiti un'epigrafe collocata sopra L'Antica porta d'accesso dell'ospedale primo fondatore della ca' Granda fu Francesco Sforza con la consorte Bianca Maria Visconti ma soprattutto una cum mediolanensi popolo insieme con il popolo Milanese questa dedica non sarà ininfluente nella storia della ca' Granda che godrà della generosità dei suoi benefattori come vedremo nei prossimi video

CONDIVIDI LA PAGINA!