La Ca' Granda nei secoli: dalla costruzione dell'ala Macchi alla trasformazione in università

Via Festa del Perdono, 7, 20122 Milano, Italy  

WEGLINT

In una veduta di Marcantonio del re del 1745 circa se serve come la facciata dell'Ospedale Maggiore sull'attuale via Festa del Perdono arrivi a metà della nuova crociera quella che viene chiamata a La macchina è terminata nel miQuattro e prende il nome da un benefattore di eccellenza il notaio Gallaratese Giuseppe Macchi considerato per il suo agente lascito un terzo fondatore dopo Sforza e Carcano prima di essa erano stati realizzati i lavori della nuova crociera il braccio perpendicolare al cortile Maggiore quello con l'incrocio perpendicolare al Naviglio e fra il 1686 1701 quelli versVia Festa del Perdono la macchina si è spenta in direzione di via Laghetto e consiste nelle facciate neoclassiche che chiudono la nuova porzione di ospedale e che si susseguono a quelle in stile rinascimentale pensato inizialmente in mattoni a vista sono state successivamente intonacate con un colore uniforme che Vira al rosso Con il termine dei lavori della la Ma chi lo Spedale hai completato ea questo. Fino a 2400 posti letto un primato europeo nel 1839 nasce la fotografia da questo momento in poi le produzioni le stampe vengono significativamente ridimensionata la più antica fotografia dell'Ospedale Maggiore e opera di Luigi Sacchi e risale al 184 si pongono in questi anni le basiL'azione dell'odierna fototeca dell'ospedale che ad oggi conta circa 29000 scatti ed è conservata nell'archivio del policlinico di questi La maggior parte sono riproduzioni delle opere pittoriche di documenti e dei beni immobiliari dell'ospedale nello stesso archivio sono esposti vari esemplari di strumenti medico chirurgAnche a diverse epoche della storia della medicina ospedaliera bernardoni del 1847 gli ammalati Curati giornalmente alla ca' Granda ammontano A circa 1800 non sono molte le testimonianze fotografiche legate alla condizione dei pazienti ma un'immagine della fine dell'800 Mostra una sovraffollata crociera dedicata alle donne alle 2:00 FCentro chiamati carriole gli spazi sono Insomma sovraffollati occorre una nuova soluzione per il ricovero dei malati il raffinamento delle pratiche cliniche suggerisce di espandere i locali dell'ospedale cittadino oltre il corso del Naviglio sopra il terreno già di proprietà della ca' Granda di lì a breve sorgerà il Policlinico che presto si lega La Nascente Università degli Studi di Milano fondata nel 1000 quattro di cui Mangiagalli in quel momento sindaco è il primo rettore sin dal 1924 si prefigura l'ipotesi che i locali del nosocomio Sforzesco siano destinati all'universitNel 1932 l'architetto Giò Ponti completa la realizzazione di un Gonfalone per le cerimonie ufficiali dell'ospedale un'opera sontuosa che si compone di ricami Ori e pietrPartita studiorum mediolanensis si Dota di un Gonfalone su progetto di Tommaso Buzzi che raffigura da un lato è una Minerva armata che sovrasta Milano e dall'altro le facoltà Allora presenti nel frattempo l'Europa si avvicina alla seconda guerra mondiale che di lì a poco spezzerai precari equilibri precedenti si dovrà attendere ancora qualche anno perché il trasferimento dell'università nei locali della ca' Granda si compia dopo lo dico negli anni 40

CONDIVIDI LA PAGINA!