Le trincee del Passo della Presolana

24020 Colere BG, Italia  

scuolarovetta

Benvenuti nella magnifica Castione della Presolana oggi voglio parlarvi di una semplice ma interessante escursione che ci porterà da Milano un pezzo di storia della Seconda Guerra Mondiale la località di il nostro itinerario è il Passo della Presolana famoso valico che mette in comunicazione la Valle Seriana con la valle di scalve all'inizio del percorso imbocchiamo una stradina in salita affiancata da numerosi cartelli segnaletici che ci indicano le diverse destinazioni tra le quali la malga Cassinelli cioè il nostro. di arriv dopo pochi minuti di camminata ci addentriamo in una pineta dalla quale possiamo scorgereDopo esserci incontrati pienamente nel bosco all'altezza di 1440 metri sul livello del mare girando a sinistra troviamo da trincea risalente alla seconda guerra mondiale usata come vado difensivo dai tedeschi questa linea difensiva con scritto dalla top un'impresa di costruzioni tedesca che opera nella Germania nazista per permettere i tedeschi di fuggire in Vallecamonica come illustrato nella cartina l'intervallo si estendeva dal Monte Pora fino al cornetto e venne ultimato nel 1944 l'intera costruzione aveva ben 300 postazioni tra bunker Fossati anticarro altri che ospitavano i soldati più precisamente l'attrice della Presolana meno utilizzata come punta di Dato che ai tempi della 15 della Presolana erano interamente disboscate superata La trincea proseguiamo ancora sul sentiero che si snoda Dal Bosco fino a quando non aggiungiamo un soleggiato Prato Alpino dal quale possiamo osservare interamente il massiccio della PresolanProseguendo per il sentiero rientravi in un'altra zona boschiva dopo la quale sopra una spianata senza alberi alla quale si può godere di una fantastica vista verso Monte sia verso Valle e con altri cartelli che ci segnalano che a pochi passi troveremo La Baita CassinellDalla Malga si può proseguire verso la cappella Savina verso la grotta dei pagani e verso la cima della Presolana la bella delle ora infine sono da notare le molteplici tipologie di fiori helleborus e l'Erica che Ornano le nostre montagne e le Profumano in confusione Speriamo che l'escursione vi sia piaciuta e vi auguriamo di ritornare a Castione della Presolana Saluti dalla terza B

CONDIVIDI LA PAGINA!